Il dente di leone aiuta a trattare l'eczema

  • David Cobb
  • 0
  • 1220
  • 100

Il dente di leone è stato usato come rimedio per varie malattie., in grado di trattare da disturbi del fegato a problemi digestivi e della pelle.

Ora, lungi dall'essere la medicina classica della nonna, la scienza assicura molti di questi benefici. Uno riguarda l'eczema.

Eczema è il termine generale utilizzato per definire dermatite o infiammazione della pelle. Come già sappiamo, esistono diversi gradi di dermatite, da atopica, che è la più grave, a seborroica o allergica.

L'eczema e la psoriasi sono due processi completamente diversi.. È importante sottolineare perché c'è chi pensa di avere le stesse condizioni.

La psoriasi segue come un peeling della pelle e uno sbiancamento, dove è richiesto un diverso trattamento dell'eczema..

Pertanto, in questo caso, non sarà efficace come nel caso della dermatite semplice..

E secondo uno studio condotto dal Dipartimento di Dermatologia dell'Ospedale Universitario di Odense (Danimarca), sarà di grande aiuto quando soffriamo di eczema disidrotico.

Quindi faciliteremo tutti i dati.

Tarassaco, un detergente naturale

  • Questo studio danese a cui ci riferiamo è iniziato nel 2010 con un gruppo di 20 persone. Soffrivano tutti di questo tipo di eczema caratterizzato dalla comparsa di vesciche sulla pelle, che causavano un bruciore sgradevole..
  • Nel corso di 4 settimane sono stati somministrati succo di tarassaco concentrato. Alla fine, entro pochi giorni, i pazienti hanno già notato un miglioramento dei sintomi..

Alla fine di un mese, le bolle erano scomparse.

L'azione di questa pianta medicinale si basa sui seguenti aspetti:.

Scopri quali erbe aiutano a prevenire il cancro della pelle

Azione microbica

La tua linfa viene utilizzata come trattamento per le malattie della pelle..

È usato sia per via topica che come infusione. Inoltre, è un trattamento efficace grazie alla sua azione antimicrobica e antimicotica..

Il dente di leone è un rimedio alcalino altamente efficace per la pulizia del corpo e per alleviare i disturbi ormonali. che generano malattie della pelle.

L'effetto antiossidante del dente di leone

L'azione antiossidante di questo semplice rimedio agisce direttamente sulle cellule della pelle per alleviare l'infiammazione..

Quindi grazie alle loro vitamine A, C, D e B, nonché magnesio, ferro, zinco e calcio, possiamo ricostruire il tessuto leso dove si sviluppa la dermatite.

La sua azione sul fegato favorisce la cura della pelle

Quando il nostro fegato non filtra correttamente le tossine, gli effetti si vedono sulla pelle..

Accumuliamo liquidi, appaiono più acne, soffriamo di infiammazione, prurito e cambiamo anche nel tono della nostra pelle.

  • L'assunzione di un infuso di tarassaco porta regolarmente un buon numero di antiossidanti nel fegato, come la vitamina C e la luteolina..
  • Pertanto, rafforziamo la funzionalità epatica e quindi aumentiamo le nostre difese anche rafforzando il sistema immunitario.,essere in grado di affrontare l'eczema.

Come prendere il dente di leone per alleviare la dermatite o l'eczema

Di cosa ho bisogno?

  • 1 bicchiere d'acqua (200 ml)
  • 1 cucchiaino di dente di leone (5 g)

preparazione

Faremo lo stesso di qualsiasi infusione: prima porta a ebollizione l'acqua e, appena bolle, aggiungi il cucchiaio di tarassaco.

  • Quindi lasciare mescolare per 15 minuti e quindi riposare per altri 5.
  • Infine, filtrare il contenuto e, se si desidera dolcificare, aggiungere un po 'di miele.

E da non perdere: motivi per prendere il tè al dente di leone ogni sera

Quando usare il dente di leone?

Si consiglia di prendere l'infuso di tarassaco ogni notte..

Come abbiamo già detto, il rapporto tra fegato e pelle è molto stretto. Pertanto, per potenziare e prendersi cura della funzionalità epatica, è ideale fare l'infusione prima di andare a letto..

  • In questo modo favoriremo la rigenerazione dell'organismo mentre completa i suoi compiti di eliminazione delle tossine..
  • Inoltre, è importante concentrarsi sull'importanza di assumere questa infusione ogni notte..

In questo modo il nostro corpo si abitua e stiamo armonizzando le funzioni di disintossicazione per ridurre l'infiammazione che segue con l'eczema.

Controindicazioni del dente di leone

Vale la pena ricordare che non è consigliabile assumere il dente di leone nelle seguenti circostanze:

Calcoli di calcoli biliari

Il dente di leone stimola la cistifellea, aumentando la produzione di bile.

Calcoli renali

Le foglie di tarassaco contengono una grande quantità di ossalati, che favoriscono la formazione di calcoli..

Acido dello stomaco

Il dente di leone stimola la secrezione di succhi gastrici, il che non è appropriato se abbiamo già acido gastrico o reflusso..

Ulcera allo stomaco

Se soffri di ulcere allo stomaco, non è nemmeno raccomandato il consumo di tarassaco. Il motivo è lo stesso: aumenta la secrezione di succhi gastrici.

Tieni anche presente che il dente di leone non può essere combinato con alcuni farmaci. Il litio o gli antibiotici sarebbero due esempi.

Infine, consultare il proprio medico prima di prenderlo..

Scopri quali sono i vantaggi del dente di leone



Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Una rivista sulle buone abitudini e la salute.
Impara come sviluppare buone abitudini e rinunciare a cattive. Scopri come prenderti cura della tua salute e diventare felice.