I rischi di mammogrammi superano i benefici?

  • Peter Douglas
  • 0
  • 4137
  • 1066

Sebbene la mammografia sia stata utilizzata per rilevare molti casi della malattia, ha anche causato, in alcune donne, alcuni effetti negativi che sono ancora oggetto di ricerca oggi.e che sono stati messi in discussione da prove scientifiche.

Il tema della mammografia è stato discusso per molti anni e continua a generare polemiche non solo nella comunità medica, ma anche nei media e tutti i lettori che accedono a informazioni dettagliate.

Il fatto è che, essendo consapevoli del delicato problema che si presenta con questo problema, vogliamo condividerlo perché sappiamo che può essere molto importante per tutte le donne..

I potenziali rischi della mammografia

Attraverso varie ricerche scientifiche condotte in vari paesi del mondo, è stato dimostrato che potrebbe essere inutile e persino pericoloso sottoporsi a test di diagnosi precoce del carcinoma mammario.

Leggi anche: È possibile prevenire il cancro al seno? Soddisfa 6 raccomandazioni

Ciò non significa che il test non aiuti a rilevare la malattia..

Il grande problema è che le autorità stanno continuando centinaia di campagne per lo screening delle donne per la diagnosi precoce, ma senza fornire informazioni sui rischi che possono comportare test periodici..

In questo senso, Collaborazione Cochrane, Un gruppo di oltre 31.000 medici e scienziati provenienti da 120 paesi hanno rivelato i rischi della mammografia in diverse occasioni..

Pertanto, importanti informazioni sono state raccolte in un documento intitolato "Screening per carcinoma mammario con mammografia » (in portoghese, "Controlla le mammografie per rilevare il cancro al seno"), che espone le verità e i rischi dell'esame popolare..

Il grande problema: inesattezza

Attraverso le mammografie miriamo a ottenere una diagnosi tempestiva scoprendo piccoli gruppi di cellule tumorali nel seno., che non può essere toccato o visto ad occhio nudo.

Il principale svantaggio di queste tecniche di imaging e analisi è che non consentono la differenziazione tra pericolose cellule tumorali.che si trasformerà in cancro al seno da quelle cellule che sono innocue.

La verità è che abbiamo tutti, in una certa misura, gruppi di cellule tumorali nel corpo che possono essere rilevati solo con un esame così approfondito come la mammografia.

Quello che succede è che nella maggior parte dei casi queste cellule scompaiono spontaneamente e non sappiamo nemmeno della loro esistenza.

Nel caso particolare delle donne, è stato dimostrato che una volta o l'altra è normale sviluppare quello che è noto come carcinoma mammario. in situ o "pseudo cancro", che dovrebbe essere eliminato in modo naturale, senza causare il minimo dolore o pericolo.

Questo tipo di carcinoma cresce così lentamente che non diventa mai un cancro pericoloso ed è tutt'altro che metastatico..

tuttavia, se la malattia viene rilevata da una mammografia, la cosa più sicura è che il medico dica ciò che nessuno vuole sentire: "hai il cancro".

Diagnosi falsa positiva

Si stima che oltre la metà dei tumori diagnosticati tramite mammografie siano diagnosticati in modo eccessivo o falsi positivi.s, cioè contrassegnato come pericoloso quando non si erano ancora manifestatinell'organismo dei pazienti e non aveva cambiato la qualità della vita.

Conoscere: Cancro al seno: 9 segni che ogni donna dovrebbe sapere

Il problema è che questo test non consente di sapere con precisione quale sarà il futuro del tumore, quindi il medico suggerirà di iniziare con il complesso trattamento per "fermare" la malattia..

Una volta che la diagnosi positiva è stata rilevata in anticipo, è probabile che si concluda con la rimozione chirurgica, seguita da radioterapia, chemioterapia, radiazioni e tutto ciò che è necessario per eliminarla, anche se non è necessario..

Per ovvie ragioni è da qui che derivano le gravi conseguenze l'intero processo di "guarigione" comporta dozzine di effetti collaterali.

Quando fare una mammografia?

Nonostante i potenziali rischi che esistono per questo tipo di visita medica, a molte organizzazioni piace Cancro al seno rivoluzionarioCampagna sul cancro al seno y Cura del cancro al seno, d'accordo che È più conveniente per le donne continuare la mammografia.

Soprattutto le donne che hanno tra i 50 ei 74 anni, quando c'è un rischio maggiore di soffrire della malattia.

Tuttavia, senza essere su un lato dei dati rivelati negli studi, Si sottolinea anche questo le donne dovrebbero avere "informazioni chiare" sui danni, essere in grado di scegliere se sostenere o meno l'esame.

Aggiunto a questo, È sconsigliato la mammografia periodica prima delle età menzionate, ad eccezione dei casi con fattori di rischio genetici.

Molti scienziati stanno cercando di sviluppare una tecnica che integri questo tipo di metodo di rilevazione per migliorare i risultati e ridurre il numero di donne che si sottopongono a trattamenti non necessari..

nel frattempo, È essenziale che le donne siano consapevoli dei rischi a cui sono soggette, pur essendo consapevoli che la loro realizzazione può significare una diagnosi tempestiva.. Cosa ne pensi?

10 segni che possono indicare il cancro al seno



Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Una rivista sulle buone abitudini e la salute.
Impara come sviluppare buone abitudini e rinunciare a cattive. Scopri come prenderti cura della tua salute e diventare felice.