Sindrome coronarica acuta (SCA)

  • Thomas Davis
  • 0
  • 2719
  • 494

Sindrome coronarica acuta o ACS, si verifica quando il flusso sanguigno al cuore si riduce drasticamente. Nella maggior parte dei casi si verifica per erosione o rottura di una placca ateromatosa dell'arteria coronaria.

Le placche ateromatose sono granelli di grasso formati sulla periferia dei vasi sanguigni.. Il distacco di un frammento di tale placca ateromatosa innesca la formazione di trombi e successiva ostruzione totale o parziale dell'arteria coronaria.

Dato che le arterie coronarie sono i principali vasi sanguigni che forniscono il cuore, il risultato della sua ostruzione è una mancanza di flusso acuto nel muscolo cardiaco. Quindi si verifica una cardiopatia ischemica.

Sebbene questa sia la causa principale dell'insorgenza dell'ACS, ci sono altre cause meno frequenti di sindrome coronarica acuta. Questi includono i seguenti:

  • Malattia di Kawasaki.
  • Artrite reumatoide.
  • lesioni.
  • Trombosi coronarica.
  • Stati di ipercoagulabilità.
  • Embolia arteriosa.
  • Dissezione coronarica spontanea.
  • Anomalie congenite.

Manifestazioni cliniche di ACS

Il dolore toracico è il principale segno di ACS. Tuttavia, possono comparire altre manifestazioni associate.. Il sintomo principale dell'ACS è il dolore toracico opprimente.. Di solito si trova nella zona dello sterno o dello stomaco. Questo dolore può irradiarsi in aree come spalle, collo o mascella..

L'inizio del dolore è improvviso e la sua intensità aumenta. Un dolore che raggiunge un picco di 2-5 minuti. Tuttavia, questi episodi sono talvolta intermittenti..

Altri tipi di sintomi che possono apparire sono la presenza di nausea, vomito, dolore addominale o vertigini.. Alcuni pazienti possono presentare ipotensione, sudorazione, pallore e polso irregolare..

Inoltre, nei giovani pazienti di età compresa tra 25 e 40 anni e negli anziani di età superiore a 75 anni il quadro clinico può essere più aspro e atipico. Può manifestarsi come dolore epigastrico, indigestione, stanchezza o sincope.

Assicurati di leggere: L'infarto femminile è diverso dal maschio?

Diagnosi ACS

ordinariamente, la diagnosi di ACS è stabilita dalla manifestazione del dolore toracico con sospetta ischemia. In tali casi, i medici eseguiranno una serie di test complementari per determinare l'esistenza e la gravità della malattia..

elettrocardiogramma

L'elettrocardiogramma sarà l'esame diagnostico di scelta per le malattie cardiache.. Un elettrocardiogramma è una visita medica che registra l'attività elettrica del cuore ad ogni battito.. Questa attività è mostrata in una rappresentazione grafica che mostra la stimolazione elettrica degli atri e dei ventricoli..

Di fronte al sospetto ACS, l'elettrocardiogramma deve essere eseguito entro i primi 10 minuti dalla valutazione del paziente. Se il risultato non è sufficiente ma l'evidenza clinica continua, l'elettrocardiogramma verrà ripetuto ogni 15-30 minuti per continuare la valutazione..

Enzimi cardiaci

Grazie a un campione di sangue, vengono analizzati gli enzimi cardiaci che indicano la necrosi miocardica. Se uno di questi marker è elevato, si deve sospettare un infarto del miocardio. In questo senso, questo aspetto aumenterebbe il rischio di morte..

Questi marcatori della necrosi miocardica sono la troponina e la massa di creatinina chinasi dell'isoenzima.. La tua analisi dovrebbe essere fatta durante i primi 60 minuti. 

Tuttavia, l'assenza di questi marker durante una prima analisi non esclude il danno miocardico. Ecco perché, l'esame dovrebbe essere ripetuto a 6 e 12 ore dopo il dolore toracico.

Potresti anche essere interessato a leggere: 5 consigli per riconoscere un attacco di cuore o un attacco di cuore

ecocardiografia

Per un'osservazione più approfondita, l'ecocardiografia è una tecnica più visiva del movimento cardiaco. L'ecocardiografia è un esame medico ampiamente utilizzato, come ti permette di ottenere immagini in movimento del cuore. Pertanto, è possibile valutare lo stato delle cavità cardiache e il loro movimento, confermando o escludendo la presenza di ischemia..

Si può anche valutare la dimensione del cuore, la sua forza e lo stato delle pareti che delimitano le sue camere. inoltre, È un esame non invasivo che non rappresenta un rischio per il paziente.. Questo perché usi gli ultrasuoni per ottenere le immagini degli organi.

L'assenza di cambiamenti nella mobilità della parete cardiaca esclude la presenza di ischemia significativa. tuttavia, l'esistenza di anomalie in tale mobilità non è esclusiva di SCA. Pertanto, i risultati dei test e i sintomi devono essere valutati congiuntamente..

Altri possibili esami

a volte, l'angiografia coronarica può essere eseguita. È un test che utilizza un inchiostro speciale insieme ai raggi X e ti consente di osservare come il sangue scorre attraverso il cuore..

Infine, ci sono altri esami complementari che possono essere eseguiti per la diagnosi. Questi sono il test di esercizio fisico, il test di esercizio del radioisotopo e l'ecocardiografia dell'esercizio..

Quali sono i sintomi di un infarto?



Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Una rivista sulle buone abitudini e la salute.
Impara come sviluppare buone abitudini e rinunciare a cattive. Scopri come prenderti cura della tua salute e diventare felice.