Fobia volante come trattarla?

  • Joseph Barber
  • 0
  • 4651
  • 1055

L'aerofobia è la paura degli aeroplani. Può manifestarsi in diversi modi, sebbene nella maggior parte dei casi includa l'impossibilità di viaggiare.

In questo articolo ti diremo di più sulla fobia del volo e su come trattarla. Resta con noi e dai un'occhiata.

Fobia volante: sintomi e cause

La paura di volare è più frequente di quanto pensiamo. Uno su tre passeggeri ha l'aerofobia.

Per questo motivo, ci sono molte compagnie aeree che hanno creato corsi (molti dei quali gratuiti) in modo da poter affrontare la paura e superare la fobia..

Potrebbe essereuna fobia stessa (volare un aereo) o una manifestazione di altro come la claustrofobia (paura degli spazi chiusi) o l'acrofobia (paura delle altezze).

L'aerofobia ottiene più attenzione di ogni altra per le implicazioni che ha.

Molte persone che hanno paura di volare non vanno in vacanza verso destinazioni lontane (che non possono essere raggiunte su strada o via mare), non visitano i familiari che vivono in un altro paese o continente o addirittura avanzano la loro carriera professionale per non viaggiare per lavoro..

Mentre il trasporto aereo è il più sicuro al mondo, il problema del volo in fobia è maggiore non sentirsi al sicuro su decollo, volo e atterraggio.

Inoltre, non avere i piedi per terra da solo crea una maggiore ansia..

All'interno dell'aerofobia possiamo differenziare i tipi di paura:

  • "L'aereo ne colpirà un altro"
  • "Subirò un attacco di panico"
  • "Non posso scappare"
  • "Avrò la claustrofobia"
  • "Ci saranno turbolenze e strani rumori"
  • "Non saranno in grado di aiutarmi se ho un infarto."
  • "Volerò sopra l'acqua o di notte"
  • "Non avrò mai il controllo della situazione"

Il trauma passato può aumentare la fobia volante.

Ad esempio, se qualche conoscente o parente morisse in un incidente, se la prima volta che viaggiavano, c'era molta turbolenza o un atterraggio forzato, venivano guardati film di disastri aerei, ecc..

I media possono anche scatenare l'aerofobia. I notiziari spesso mostrano incidenti aerei e indicano il numero di vittime come notizie eclatanti e non così isolate..

È bene sapere che in tutto il mondo muoiono più persone per incidenti stradali che per incidenti aerei..

Come trattare la fobia del volo?

Le persone che non possono viaggiare in luoghi remoti, che non possono pianificare le vacanze o che non possono crescere al lavoro a causa della loro fobia del volo dovrebbero sottoporsi a una terapia che supererà la loro paura..

Alcuni metodi che possono essere molto utili sono:

1. Informazioni sugli aeroplani

Non c'è bisogno di diventare un pilota o hostess per sapere come funzionano gli aerei.

Scopri come funzionano i tempi di decollo o di atterraggio, cosa succede durante il volo, quali misure di sicurezza prendi prima di partire, cosa prendi in considerazione durante il viaggio, quanti controlli l'aereo deve passare prima di decollare. ecc.

Sarà anche utile sapere come funzionano le ali e ogni parte dell'aereo..

Gli aeroplani vengono costantemente valutati e sottoposti a manutenzione. Prima che il pilota decolla, tutto deve essere in perfette condizioni..

inoltre, per ogni ora che l'aereo attraversa l'aria, deve passare per 11 ore di manutenzione per assicurarsi che tutto funzioni correttamente.

2. Confrontare la sicurezza aerea

È vero che quando c'è un incidente con un aereo, la maggior parte degli occupanti muore. tuttavia, un aereo ha meno probabilità di colpirne un altro rispetto a un incidente d'auto.

Cerca le statistiche per essere più rilassato. Anche se vediamo diversi casi di incidenti aerei, il fatto è che i media mostrano che sono casi appariscenti e non al solito.

3. Preparati per le mosse tipiche

In molti casi la fobia del volo si basa sull'ignoranza.

Cosa succede quando c'è turbolenza, cosa succede mentre l'aereo decolla, perché ci fanno stringere le cinture?

Quando qualcosa cambia il nostro senso di sicurezza, allora assumiamo che sia qualcosa di brutto. Ma non deve necessariamente essere così.

Ad esempio, dovresti essere pronto a:

  • Le tue orecchie si ostruiscono (dal cambiamento della pressione dell'aria)
  • Questa sensazione di vuoto nello stomaco (perché ha bisogno di molta velocità per decollare)
  • Movimenti delle ali (per cambiare direzione o poter volare quando c'è vento)

4. Non preoccuparti del tumulto

Anche se potresti pensare che questo sia il momento peggiore del viaggio, in realtà è una cosa molto normale.

  • Soprattutto quando si fa un lungo viaggio di oltre 6 ore, ad un certo punto l'aereo si sposterà un po 'di più.
  • Ciò accade quando l'aereo passa attraverso un'area a bassa pressione e quindi attraverso un'area ad alta pressione.. È simile a guidare lungo una strada rocciosa o tortuosa.
  • Ai passeggeri viene chiesto di allacciare le cinture di sicurezza per motivi di sicurezza, niente di più.

5. Gestire l'ansia

Si prega di notare che non importa quanto sia nervoso o spaventato, il volo non dipende da te. Ciò significa che non dovresti preoccuparti di qualcosa che è "fuori dalla tua portata".

Puoi praticare esercizi di rilassamento o respirazione. prima dell'atterraggio o anche durante il viaggio.

Immagina dove andrai, quali luoghi incontrerai, chi incontrerai quando arriverai. Guarda film, leggi un libro, ascolta musica, gioca a sudoku o chatta con la persona accanto a te.

In questo modo non presterai molta attenzione a ciò che accade intorno a te..

Come controllare un attacco di panico



Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Una rivista sulle buone abitudini e la salute.
Impara come sviluppare buone abitudini e rinunciare a cattive. Scopri come prenderti cura della tua salute e diventare felice.