Piante e alimenti che impediscono la coagulazione del sangue

  • Henry Lester
  • 0
  • 4789
  • 1444

La coagulazione del sangue è il processo in cui il sangue perde la sua liquidità e forma coaguli. Ciò impedisce il verificarsi di una perdita di sangue (sanguinamento) in caso di lesioni. È una parte cruciale dell'emostasi: fermare la perdita di sangue dai vasi sanguigni danneggiati.

Nell'emostasi, una parete di un vaso sanguigno danneggiato è coperta da una piastrina e un coagulo contenente fibrina per fermare l'emorragia. In questo modo il danno può essere riparato. D'altra parte, quando la coagulazione del sangue è influenzata da determinati fattori, possono verificarsi i seguenti disturbi:

  • angina.
  • Attacchi di cuore.
  • Embolia dell'arteria.
  • sversamenti.
  • Embolia polmonare.
  • Trombosi venosa renale.
  • Trombosi venosa profonda.

I trombi sono un'ostruzione formata dal sangue coagulato. e cellule che impediscono il flusso di sangue attraverso questo punto. I trombi producono infiammazione, con dolore e gonfiore dei tessuti interessati. Questo fenomeno si chiama trombosi..

Se hai una di queste condizioni, il medico può prescrivere determinati farmaci per ridurre il rischio di coagulazione del sangue. Molti medici prescriveranno anche un'aspirina al giorno. Oltre a questi farmaci, ci sono anche piante e alimenti che possono prevenire la coagulazione del sangue..

Ridurre il rischio di trombosi interna o coaguli di sangue., Si consiglia di seguire una dieta povera di grassi saturi., ricco di fibre e frutta e verdura. In questo senso, ci sono diversi alimenti che hanno proprietà anticoagulanti..

Piante e alimenti che impediscono la coagulazione del sangue

salicilati

Se garantito, i medici prescrivono un'aspirina al giorno per ridurre il rischio di coagulazione del sangue e prevenire complicazioni per la salute del paziente. Secondo il National Institutes of Health, I componenti dell'aspirina responsabili della riduzione del rischio di coagulazione del sangue sono noti come salicilati..

I salicilati si trovano anche in un'ampia varietà di frutta e verdura.

Alimenti ricchi di salicilato:

  • ananas.
  • miele.
  • uva.
    • Derivati: vino, aceto, sidro.
  • fragole.
  • more.
  • susine.
  • arance.
  • olive.
  • ravanello.
  • pomodoro
  • cicoria.
  • mirtillo.
  • uva pasas.
  • mandarini.
  • lamponi.
  • albicocche.
  • Ribes nero.
  • prugne.
  • Peperoni piccanti.

Le erbe e le spezie ricche di salicilati sono: curry cayenna paprika timo, zafferano, zenzero, liquirizia e menta.

Acidi grassi Omega-3

Secondo la Harvard School of Public Health, gli acidi grassi omega-3 sono nutrienti essenziali che aiutano a regolare la normale coagulazione del sangue. Molte persone credono che per ricevere acidi grassi omega-3, debbano consumare una dieta ricca di pesci..

Sebbene il pesce sia una fonte di acidi grassi omega-3, puoi trovarlo anche in molte verdure, tra cui cavoletti di Bruxelles, cavolo, spinaci e insalata di lattuga. Le fonti vegetali Omega-3 sono semi di lino, semi di girasole, olio di canola, olio di mais e soia..

Vitamina E

Uno studio pubblicato nel 2011 sulla rivista Thrombosis Research ha esaminato gli effetti della vitamina E sulla formazione di coaguli di sangue. Quello che i ricercatori hanno scoperto è quello questa vitamina è in grado di inibire le piastrine, le cellule responsabili della coagulazione e quindi funziona come anticoagulante naturale. Secondo l'Ufficio degli integratori alimentari, la vitamina E può essere trovata in una varietà di oli, oltre a spinaci, broccoli, kiwi, mango e pomodori..

alcool

L'alcol è un anticoagulante potente.. Il suo meccanismo genera una riduzione dell'aggregazione piastrinica; livelli ridotti di fibrinogeno, che è un coagulo di sangue; e aumento della fibrinolisi, il processo mediante il quale si dissolvono i coaguli di sangue.

Alimenti da evitare

Coaguli stimolanti di alimenti ricchi di vitamina K. Pertanto, le persone sensibili alla trombosi dovrebbero evitare di consumarle. Gli alimenti ricchi di vitamina K includono verdure a foglia verde. Anche cavoli, spinaci, broccoli, lattuga e asparagi; proprio come alcuni frutti come pesche e banane.

Considerazioni generali

La grande domanda è: come possiamo evitare di diventare un paziente o, peggio, una statistica?

L'approccio farmaceutico consiste nell'assumere quotidianamente una bassa dose di aspirina per fluidificare il sangue. Ma la natura ci ha dato un grande aiuto per diluire correttamente il sangue e combattere la coagulazione del sangue inadeguata..

Una delle opzioni naturali più comunemente usate è l'olio di pesce di merluzzo. Altre alternative si trovano in alcune piante, come la famiglia di erbe Allium. (aglio e cipolla) perché contengono zolfo e sono efficaci nel trattamento dei problemi di pressione sanguigna.

L'aglio è antinfiammatorio, abbassa il colesterolo, rilassa i vasi sanguigni e riduce l'agglutinazione piastrinica..

La curcuma, o curcuma, combatte l'infiammazione e la formazione di placche pericolose. A sua volta, lo zenzero favorisce la circolazione, abbassa l'ipertensione e scoraggia la formazione di coaguli..

Sebbene frutta e verdura facciano parte di una dieta equilibrata, un eccesso di cibo può causare complicazioni. Se hai a che fare con anticoagulanti, dovresti evitare i cibi sopra menzionati. Non dimenticare di dire al tuo medico i farmaci che prendi e qual è la tua dieta abituale..

I 7 migliori alimenti per aumentare le piastrine nel sangue



Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Una rivista sulle buone abitudini e la salute.
Impara come sviluppare buone abitudini e rinunciare a cattive. Scopri come prenderti cura della tua salute e diventare felice.