Evitare il vomito frequente nei bambini piccoli

  • Richard Robertson
  • 0
  • 2386
  • 120

Il vomito non è raro nei bambini piccoli. In effetti, è normale che abbiano gastroenterite ad un certo punto, ad esempio, e compaia vomito frequente, causando disagio e genitori preoccupanti. Sai come evitarlo?

Se non lo sai, in questo articolo spieghiamo cos'è il vomito, cosa può causare e come affrontarlo..

Vomito frequente: come rilevarli

Innanzitutto, dobbiamo sapere come differenziare il vomito dal rigurgito. Quindi, mentre il vomito lo è il ritorno involontario del cibo involontariamente e con sforzo, Il rigurgito si verifica quando semplicemente il neonato o il bambino sono stati alimentati rapidamente, ingoiato aria e restituito senza sforzo il cibo attraverso la bocca..

Per questo motivo, è molto difficile distinguere tra vomito e rigurgito. In ogni caso, il vomito può verificarsi a qualsiasi età, mentre Il rigurgito è tipico di neonati e bambini.

In generale, si può dire che il vomito è benefico. Si tratta un modo per eliminare il cibo che non era buono o dannoso in quel momento. Tuttavia, la mancata adozione di misure adeguate può causare seri problemi come la disidratazione..

Cause di vomito frequente nei bambini

In relazione alle sue cause, questi dipenderanno dall'età del bambino. Tuttavia, il vomito nei bambini di solito ha due cause principali:

  • gastroenterite: Un virus intestinale può causare diarrea e vomito..
  • Reflusso gastroesofageo. Si verifica quando lo sfintere del bambino, ancora in fase di maturazione, non si rilassa e il transito del cibo è complicato, causando reflusso e vomito. Inoltre, di solito dura più di 12 mesi.

Ti consigliamo anche di leggere: soffri di reflusso gastroesofageo? Combatti il ​​problema seguendo 8 suggerimenti

Altre cause meno comuni possono essere:

  • Intolleranze alimentari o allergie come le proteine ​​del latte vaccino
  • Disturbi metabolici
  • Invasione intestinale
  • altro

Per tutti questi motivi andare dal pediatra è essenziale identificare le cause del vomito e trattarle il prima possibile.

Segnali di avvertimento

Anche se il vomito può richiedere molto tempo e accade come se non fosse nulla, ci sono alcuni sintomi di cui essere consapevoli. così, se si manifestano, dovremmo portare il bambino dal medico.

  • Il vomito arriva dopo un colpo alla testa..
  • C'è sangue nel vomito (colore marrone).
  • Il bambino vomita a lungo.
  • Letargia o apatia. Tuttavia, alcuni bambini possono mostrare irritabilità e disagio..
  • Dolore addominale e gonfiore
  • Sgabelli insanguinati.
  • Vomito verde o giallastro.
  • febbre.

trattamento

Mantenere il bambino idratato o reidratato è il primo passo da compiere in caso di vomito.. Per questo, seguendo le istruzioni del pediatra in base all'età, al bambino può essere offerta una soluzione elettrolitica orale o una dieta liquida fino a quando non si riprendono. In ogni caso, dovrebbero essere dati a poco a poco per promuovere la tolleranza.  

A questo punto è importante ricordarlo non dovremmo costringere il bambino a mangiare. Al contrario, è meglio aspettare fino a quando non ha fame. Quindi dopo 8 ore senza vomitare, possiamo iniziare a introdurre cibi con una dieta leggera (brodi, zuppe, pane) se ha più di un anno o l'allattamento al seno.

Assicurati di provarlo: scopri come migliorare la tua salute bevendo più acqua ogni giorno.

Prevenzione di vomito frequente a bambini

Per prevenire il vomito dobbiamo evitare tutte le possibili cause che possono generarlo. Pertanto, è praticamente impossibile. tuttavia, In caso di reflusso gastroesofageo, alcune azioni possono essere intraprese per prevenire il reflusso o il vomito.. Tra questi:

  • Fai il piccolo rutto, in questo modo elimineremo i gas che possono successivamente causare rigurgito o vomito.
  • Cambiamenti nella dieta della madre. Se stai allattando al seno, dovresti sapere che alcune donne hanno scoperto che se eliminano determinati alimenti dalla loro dieta, il piccolo tende a rigurgitare e a vomitare di meno..
  • Se il bambino prende il latte artificiale, puoi consultare il pediatra per apportare una modifica.
  • Dai da mangiare al bambino a posizione che facilita il traffico cibo giù (posizione verticale) e, dopo l'alimentazione, non oscillare o muoverlo troppo.
  • Nutri più lentamente. Soprattutto nei casi in cui il bambino viene nutrito con un biberon, dovremmo verificare se i capezzoli sono appropriati. In effetti, il bambino potrebbe mangiare troppo in fretta.
  • D'altra parte, se stai allattando al seno, è meglio nutrire il bambino più spesso ma per meno tempo. Questo ti eviterà di dover affrontare troppi alimenti, rendendo più facile abbassare lo stomaco con meno.

In breve, vomito frequente non sono strani nei bambini piccoli. Tuttavia, dobbiamo essere vigili per rilevare se ci sono segnali di avvertimento che indicano importanti complicazioni o problemi..

D'altra parte, non dobbiamo dimenticare che mantenere il bambino idratato è una priorità in caso di vomito. Per fare ciò, consultare il pediatra del bambino e seguire sempre le sue istruzioni..

Come calmare ripetutamente un bambino che piange



Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Una rivista sulle buone abitudini e la salute.
Impara come sviluppare buone abitudini e rinunciare a cattive. Scopri come prenderti cura della tua salute e diventare felice.