Le cause, i sintomi e il trattamento della candidosi vaginale

  • Richard Robertson
  • 0
  • 4274
  • 1144

Hai sentito parlare del mughetto vaginale e non sai di cosa si tratta e quali sono i suoi sintomi? Parleremo di tutti i seguenti dettagli..

Cos'è la candidosi vaginale?

La candidosi vaginale è a malattiaçcausato da un'infezionetioil fungo nella vagina e nella zona intorno a te.

Il fungo è detto Candida Albicans, e l'infezione è nota come candidosi vulvovaginale.

il Candida è un batterio che è latente nella pelle, nella bocca, nell'intestino e nella vagina e di solito viene tenuto sotto controllo.

Man mano che le condizioni in cui i batteri sono inattivi cambiano, i funghi aumentano rapidamente e iniziano a manifestarsi sintomi come scarico eccessivo e irritazione..

esso una malattiaçil molto comune tra le donne, poiché la maggior parte di loro lo sviluppa ad un certo punto della propria vita.

Le donne con diabete tendono ad avere un sistema immunitario più debole, motivo per cui è più comune apparire in questo tipo di persona..

Altre cause per cui questo problema può apparire includono:

  • Indossa abiti attillati
  • Assunzione di antibiotici
  • Mangia troppo zucchero
  • stress

tuttavia, nÃla hvolontà Evidèche l'uso di tamponi è uno dei fattori perché questa infezione può apparire.

Questa infezione non è considerata una malattia a trasmissione sessuale, ma può anche essere trasmessa attraverso il contatto con il partner attraverso la via vaginale, orale o anale..

Anche con questa infezione, non tutte le donne comprendono il problema. Ci saranno alcune donne che non avranno segni e potranno scoprirlo solo attraverso un esame di cultura vaginale..

Come prevenire

Per evitare il mughetto vaginale, puoi sempre ricorrere a una serie di precauzioni:

  • Dovrai lavare la tua zona vaginale. Usa acqua e sapone non profumato per questo. Puoi anche usare solo acqua..

In ogni caso, la chiave è evitare l'uso di saponi, gel doccia e deodoranti vaginali altamente profumati..

  • Si consiglia inoltre di evitare l'uso di preservativi in ​​lattice, creme e lubrificanti spermicidi poiché possono causare irritazione..

Per evitarlo, prova a usare il preservativo ipoallergenico..

  • Come abbiamo detto, dovrai anche evitare di indossare indumenti stretti fatti di fibre artificiali come il nylon. Per quanto riguarda la biancheria intima, la migliore è quella in cotone e che rimane libera.

trattamento

Il trattamento della candidosi vaginale dipenderà dal grado di presenza di questa infezione..

  • Se si verificano sintomi lievi, di solito si opta per un farmaco antifungino.. Il più comune è somministrare il medicinale entro uno o tre giorni..
  • Se i sintomi sono più gravi, il trattamento sarà anche più lungo. Le opzioni disponibili includono l'assunzione di pillole per via orale, inserendole nella vagina o usando una crema.
  • Il trattamento antifungino, se somministrato in compresse, è generalmente fluconazolo. È un farmaco che si distingue per la sua efficacia e una singola pillola può essere sufficiente per curare tale infezione..

Questo dottoretioo occasionalmente possono avere effetti collaterali come nausea e vômiti, diarrea o costipazione e gonfiore.

D'altra parte, la candidosi può anche essere trattata con farmaci intravaginali. Il vantaggio è che non causano tanti effetti collaterali quanto i trattamenti orali..

Il punto debole di questo tipo di trattamento è che sono piuttosto scomodi e possono causare irritazione locale. Farmaci come il clotrimazolo o il miconazolo sono disponibili in crema o in forma di uovo piccolo..

Se sei incinta e soffri di mughetto vaginale e hai deciso di ricorrere a farmaci vaginali, non utilizzare l'applicatore per inserire il farmaco..

Altrimenti, vi sarebbe il rischio di lesioni alla cervice. In questo caso, dovrai inserirlo manualmente.

Prima di ricorrere a questo tipo di trattamento, È essenziale che il tuo ginecologo sia a conoscenza della tua storia medica. dei tempi e dell'evoluzione della tua gravidanza.

In ogni caso, Non deve mai usare questo medicinale senza prima consultare il medico.. Inoltre, se i sintomi non si risolvono entro 14 giorni, è necessario consultare nuovamente il medico..

Come prevenire il mughetto vaginale



Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Una rivista sulle buone abitudini e la salute.
Impara come sviluppare buone abitudini e rinunciare a cattive. Scopri come prenderti cura della tua salute e diventare felice.