4 sintomi da carenza di vitamina K.

  • Peter Sherman
  • 0
  • 2242
  • 482

Stavi lavorando e all'improvviso il tuo naso ha iniziato a sanguinare. L'altro giorno, ti stavi mettendo le scarpe nuove e hai iniziato a sanguinare in modo insolito. Non sai cosa sta succedendo, ma puoi dire che ultimamente ti stanno accadendo eventi insoliti in questo senso. Bene, questi possono essere sintomi di carenza di vitamina K..

Ne hai sentito parlare? No? Sicuramente non sei l'unico. Ci sono altre vitamine più popolari della vitamina K, anche se sono necessarie quanto il resto.. Pertanto, vogliamo presentarti in modo che tu conosca i sintomi associati al basso consumo. Andiamo?

Qual è il ruolo della vitamina K?

Coloro che assumono acenocumarolo (Sintrom) conoscono molto bene la vitamina K perché assicura che la coagulazione del sangue sia eseguita correttamente. A coloro che consumano questo medicinale è proibito consumare vitamina K, poiché lo scopo di questo medicinale è prevenire un eccesso di densità del sangue..

Pertanto, quando il sangue è molto fluido, si rischia sanguinamenti incontrollabili nel momento meno previsto, come una visita dal dentista, podologo, tra gli altri. E infine potresti finire per soffrire di un ictus.

Per evitare ciò, si consiglia di consumare una dose adeguata di vitamina K. La buona notizia è che ci sono molti alimenti che contengono vitamina K.. Per distinguerli, cerca cibi verdi, quindi sarà facile trovarli.

Quali sono i sintomi della carenza di vitamina K.?

Quando non ricevi abbastanza vitamina K di cui il tuo corpo ha bisogno, potresti riscontrare uno dei seguenti sintomi:

1. Sanguinamento

Come accennato in precedenza, quando hai troppo sangue, diventi più incline al sanguinamento. Ad esempio, un leggero taglio in cottura può diventare un problema serio in quanto sarà molto difficile smettere di sanguinare..

A questo proposito, è importante controllare i livelli di vitamina K. Tieni presente che se vai dal dentista o subisci un intervento chirurgico maggiore o minore, puoi diventare molto complicato. Inoltre, non puoi dimenticare la possibilità di sanguinamento interno, che può essere più o meno invasivo..

Indipendentemente dalla loro gravità, questi possono essere problemi molto rilevanti per la tua salute e per la tua vita a lungo termine..

2. Aspetto di lividi

La manifestazione più benigna di un'emorragia è un livido. Ciò consiste nell'accumulo di sangue a seguito di un'emorragia. Tuttavia, il tuo aspetto frequente può essere un vantaggio in quanto vedrai questo sintomo come un avvertimento di un basso apporto di vitamina K..

Ci sono persone che si lamentano del fatto che ogni piccolo tocco fa già apparire un livido. Altri sostengono che non capiscono nemmeno come hanno ottenuto questi segni sulla loro pelle, poiché non ricordano che è successo qualcosa che potrebbe aver causato il problema; comunque ci sono i lividi.

Dato questo sintomo, Si consiglia di eseguire un esame del sangue per misurare i livelli di vitamina K. nel corpo. Risolvere una possibile carenza di vitamina K nel tempo consentirà di controllare più rapidamente la condizione e i suoi sintomi..

3. Sindrome purpurica

comprende proliferazione di macchie viola o rosse in alcune aree, a causa dell'accumulo di sangue in essi. A differenza dei lividi, questi punti non scompaiono. Molto spesso si verificano alle caviglie in quanto è un luogo critico in termini di circolazione..

Se hai questa sindrome, anche se è impossibile liberarti dei punti che hai già, Con un consumo maggiore di vitamina K impedirai ai punti di continuare a riprodursi. Tuttavia, dovresti tenere presente che sono un'indicazione che possono trasformarsi in qualcosa di più serio o delicato..

4. Eccessiva calcificazione nelle articolazioni

La vitamina K agisce da guidatore, portando la vitamina D nei posti giusti. conseguentemente, quando i livelli di vitamina K sono bassi, la vitamina D si accumula nelle aree sbagliate, come nelle articolazioni e nella cartilagine.

Cosa significa questo? Troppo calcio in questi luoghi ti rende difficile lo spostamento, mentre altre aree sono indebolite dalla mancanza di calcio necessario. Se la carenza di vitamina K è grave, compaiono dolore intenso e indebolimento generale del sistema osseo..

Conclusione sui sintomi da carenza di vitamina K.

Sii consapevole di uno di questi sintomi, perché sebbene la maggior parte sia benigna, sono un avvertimento; un avvertimento che la tua salute potrebbe essere a rischio. Pertanto, non appena si nota uno di questi sintomi di carenza di vitamina K, è consigliabile rivolgersi a un medico affidabile e richiedere i test necessari..

Conosci l'importanza della vitamina K per il corpo?



Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Una rivista sulle buone abitudini e la salute.
Impara come sviluppare buone abitudini e rinunciare a cattive. Scopri come prenderti cura della tua salute e diventare felice.